La risposta soffia nel vento

Frammenti di una generazione

di Gora Devi Valeria Bonazzola

 

Il ’68, come è genericamente chiamato quel vasto sommovimento che ha scosso le coscienze in tutto il mondo, comprende molte e variegate componenti e ha dato inizio a una rivoluzione libertaria senza precedenti ancora in atto.

Gora Devi è stata una rivoluzionaria, che ha attivamente contribuito alla genesi e alla realizzazione di molte di queste: gli Hippies e i Rainbow Gipsies, le Comuni, il Movimento Studentesco e Lotta Continua, la psichiatria e la pedagogia antiautoritaria, la rivoluzione sessuale e nella moda, per poi intraprendere più decisamente la sua rivoluzione interiore, nella consapevolezza che per cambiare il mondo bisogna prima cambiare profondamente se stessi – i viaggi psichedelici e i viaggi in Oriente, l’incontro col Guru e le comunità spirituali in India e in Occidente.

Qui ci racconta dall’interno la nascita, la crescita e l’evoluzione della più grande rivoluzione che l’umanità ha conosciuto finora, che ha scosso dalle fondamenta il vecchio mondo basato sull’egoismo e sul potere di pochi sulle masse mantenute nell’ignoranza solo per il profitto, sulla schiavitù della donna e sulla mancanza di amore, che porta inevitabilmente alla prigionia dell’anima.

Ovunque sono caduti i regimi totalitari, ovunque si è realizzato un avanzamento senza precedenti nell’affermazione dei diritti umani, della parità tra sessi, del sentire il pianeta come la nostra casa vivente.

Il ’68 non è finito: allo shock della rivoluzione segue una fase di assestamento e rielaborazione dei traguardi raggiunti, cui segue una nuova fase di ampliamento degli orizzonti e di perseguimento e realizzazione di nuovi obbiettivi, diretta conseguenza del processo di liberazione della coscienza, che si ottiene soprattutto attraverso la realizzazione spirituale.

Assistiamo quotidianamente ovunque al risveglio spirituale, grazie alla scienza dello Yoga e alle discipline spirituali di ogni tradizione ovunque nascono e si diffondono infinite declinazioni di risvegliata coscienza individuale che come un fiore inevitabilmente si apre alla coscienza cosmica.

Tanta strada c’è ancora da fare finché ogni essere vivente possa essere liberato, il vecchio mondo non vuol cedere il passo, ne vediamo gli orrori tutti i giorni, ma ogni giorno ovunque nel mondo ci sono tanti uomini e donne che lavorano a tutti i livelli e coraggiosamente combattono dando la vita per realizzare quel nuovo mondo di pace, prosperità e cooperazione tra persone e popoli senza distinzione di razze, caste, sesso e religioni, armonia con la terra e i fratelli animali, amore reso concreto: la Nuova Era è già qui.

Questo processo è inarrestabile, perché la natura umana e dell’universo è fatta di libertà e amore, due facce della stessa medaglia, e come il sole distrugge l’oscurità, così l’amore non può che distruggere ciò che amore non è.

 

“Quando un bambino nasce non ha religione. La vera religione è essere umani”. (Shri Babaji, Shri Muniraji)

 

Che questo racconto sia di ispirazione per tutti i rivoluzionari, a qualunque rivoluzione prendano parte.

La risposta soffia nel vento

€ 5,00Prezzo
  • file .pdf leggibile su qualsiasi dispositivo

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • SoundCloud Social Icon

J. Amba dona parte dei ricavi delle vendite all'ospedale SHREE BABA HAIDAKHAN CHARITABLE & RESEARCH HOSPITAL (SBHCRH) a Chiliyanaula, India.

Con i tuoi acquisti contribuisci anche tu a questo progetto umanitario di Babaji!