L'attesa dell'Avatar

L'avatar viene riconosciuto solo da pochissimi contemporanei.

Kalavati

12/20/20231 min leggere

L’avatar, la cui apparizione risponde all’attesa profondamente radicata in tutti i più intimi ed antichi desideri degli uomini, è però riconosciuto solo da pochi dei suoi contemporanei. Cristo, per esempio, fu ritenuto da molti del suo tempo il figlio del falegname di Nazareth, e i sacerdoti giudaici ortodossi lo considerarono soprattutto elemento di disturbo pericoloso alla loro stabilità; anche Krishna, uno dei molti principi del suo tempo, rivelò il suo potere divino solo a pochi dei suoi contemporanei.

"E dopo sei giorni Gesù prese Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello, e li portò in un’alta montagna sperduta. E si trasfigurò davanti a loro: e il suo viso splendette come il sole, e la sua veste era bianca come la luce."

da Messaggio dall'Himalaya, di Malti Maria Gabriele Wosien libro ed ebook J. Amba Edizioni https://www.j-ambaedizioni.com/messaggio-dallhimalaya

Versione cartacea https://www.amazon.it/dp/1793839247

#avatar #mahavatar #Gesù #Babaji #Guru #Darshan