La dissoluzione

Shiva e Mahakali

Kalavati

2/7/20241 min leggere

acquerello di Babaji
acquerello di Babaji

La deviazione dalla norma e la non attuazione della legge divina conducono ad una dissoluzione del processo creativo e a una distruzione generale del creato sulla terra. Questa dissoluzione nella mitologia è l’opera di Shiva e della sua divina consorte Mahakali. Ma, in questo periodo della notte cosmica nel quale stiamo vivendo, il seme di un mondo che rinascerà nella sua originale perfezione è già stato piantato. Shiva, il potere che dissolve e trasforma, è di nuovo tutt’uno con Brahma, il potere della creazione. Entro questa grande intelaiatura anche l’uomo ha il suo spazio, poiché secondo le Upanishad l’uomo con il suo atman, o il sé personale, è identificato con l’Essere Divino, il Paramatman, o l’universale stesso. Come manifestazione divina egli è implicato in maya, velo che avvolge per l’uomo la realtà in sé, con la quale egli identifica se stesso.

acquerello di Babaji

da Messaggio dall'Himalaya, di Maria Gabriele Wosien, libro ed ebook J. Amba Edizioni https://www.j-ambaedizioni.com/messaggio-dallhimalaya

Versione Cartacea e altri formati https://www.amazon.it/dp/1793839247

#Babaji #Avatar #Mahavatar #guru #India #meditazione #yoga